L’abito da sposa senza colpo di fulmine. Emilia Briano racconta.

L’abito da sposa senza colpo di fulmine. Emilia Briano racconta.

Un abito da sposa senza colpo di fulmine: è davvero quello giusto? Sì, lo è! Spesso abbiamo bisogno di tempo e concedercelo è fondamentale per capire. Questo è quello che è successo a Emilia Briano, showgirl milanese e sposa di Giovanni Bonini il 21 luglio 2018. Leggi l’articolo e scopri come ha capito che era l’abito perfetto e come ha organizzato il suo matrimonio senza wedding planner.

L’amore tra Emilia e Giovanni sboccia sul palcoscenico durante la turnè estiva del 2014. Lei ballerina e attrice, lui fonico di sala. Pochi istanti per dar vita ad una splendida amicizia e, solo alcuni mesi, per capire che quell’affinità così profonda era amore. Così scelgono di sposarsi tra le campagne brianzole e, proprio nella semplicità, riscoprono il vero significato del matrimonio.

Emilia dice: “Seguite il vostro cuore, sempre, anche quando nessuno vi supporta!” Purtroppo, spesso il momento più felice della vita di coppia viene turbato da aspettative e tensioni, dalla paura di essere giudicati e di non soddisfare tutti gli invitati. Ma sapete che c’è? C’è che quel giorno è il nostro giorno e dovremmo solo concentrarci sui nostri desideri. Questo il pensiero che Emilia ha voluto condividere con tutte le spose alla lettura.

Il matrimonio senza wedding planner: come ci è riuscita Emilia

E così decide di non affidarsi ad alcuna wedding planner e di occuparsi di tutta l’organizzazione in autonomia, supportata solo, e in minima parte, da parenti e amici. In 4 mesi è riuscita a trovare:

  • l’abito da sposa, atelier White Lady
  • la location, Cascina Brusignone
  • i musicisti, Fatti Così
  • il team di fotografi Wedding & Family Stories

ed a realizzare:

  • 94 bomboniere,
  • la confettata,
  • le partecipazioni,
  • i centri tavola,
  • le decorazioni floreali rivolgendosi al fiorista solo per il bouquet e le composizioni classiche.

Il risultato è stato un matrimonio country con colori caldi e decorazioni di girasoli, spighe e rafia.

L’abito da sposa senza colpo di fulmine: come è stato trovarlo

Ci ho messo un po’ a capire che quello sarebbe stato il mio abito da sposa.” Appassionata da sempre di programmi televisivi come Abito da Sposa cercasi, Emilia entra in atelier White Lady accompagnata da mamma e papà sapendo già cosa cercava: un abito romantico, ampio, con scollo a cuore e gonna voluminosa. Invece esce acquistando un abito scivolato, dalla gonna in seta leggera e il bustino in pizzo. Era l’abito perfetto per lei, ma ci ha messo un po’ a capirlo. Il terzo dei cinque provati, l’unico che ha fatto emozionare il suo papà e capace di valorizzare il suo fisico longilineo. “Mi seguiva, e lo faceva danzando insieme a me”. Lo aveva trovato subito, ma ha avuto bisogno di sentirsi dire che era quello giusto.

Ecco – mi dice Emilia – spesso capita di sentirsi confuse e di non sentire la famosa scintilla scoccare. E allora che facciamo? In quel momento facciamo un bel respiro e ci affidiamo, ci affidiamo ai consigli di chi in quel momento è li con noi e ci vuole bene. Spesso è davvero questione di tempo, dovremmo tutti darci un po’ di tempo e, anche in queste circostanze, non lasciarci sopraffare dall’agitazione.”

Il Make Up: la forza di affidarsi e lasciare il controllo

A proposito di prova trucco e acconciatura in vista del matrimonio, Emilia ha preferito evitare qualsiasi prova lasciando campo libero alla sua make-up artist: Maria Rescigno che “in pochissimo tempo è riuscita in un risultato pazzesco“, dai toni naturali e su misura.

Pioggia al matrimonio: scopri il lato positivo

Ragazze, ma qual’è il vero incubo di ogni sposa? In questa foto Emilia stava osservando la pioggia, incessante, poche ore prima del suo grande giorno. Eppure, se tutti sanno che “una sposa bagnata è una sposa fortunata”, non tutti sanno che: “con la pioggia le foto vengono da Dio!” Il suo fotografo sapeva il suo mestiere e anche come rassicurarla.

Con grande sorpresa, poi, il sole è uscito, caldo, raggiante, come benedizione per Emilia e Giovanni: baciati dalla fortuna e dal destino.

E voi come avete capito di aver trovato l’abito da sposa giusto per voi? Scrivetelo nei commenti a fondo pagina!

A presto e al prossimo articolo!

Credit Photo: @Wedding&FamilyStories

Leave a Reply