Il servizio fotografico: 4 stili tra cui scegliere

Il servizio fotografico: 4 stili tra cui scegliere

Avete scelto il fotografo e ora dovete stabilire lo stile del vostro servizio fotografico. Bene, ci sono due belle notizie! La prima è che potete scegliere tra 4 stili differenti e, la seconda, è che esiste uno stile fotografico anche per le coppie che detestano farsi fotografare. Davvero! Leggete le prossime righe per scoprire come si chiama. Ah, l’articolo che stai per leggere è l’estratto dell’intervista alla fotografa Elena Sconfietti, lei mi aveva suggerito consigli interessanti per trovare il fotografo online.

Quando parliamo dei 4 stili del servizio fotografico ci riferiamo allo stile:

  • Tradizionale
  • Reportage
  • Artistico
  • Moda

Eccoli nel dettaglio uno per uno.

Stile 1 – Servizio Fotografico Tradizionale

Si caratterizza dalla presenza esclusiva di foto in posa, strutturate e organizzate. In questo caso il fotografo chiede agli sposi di assumere una determinata posizione o rivolgersi un certo tipo di sguardo. Per esempio, durante il momento della cerimonia si colgono solo atteggiamenti solenni e se non si possono scattare foto in posa, perchè sta avvenendo qualcosa, come lo scambio degli anelli, allora ci si concentra sulla solennità del momento e sul significato del gesto. Di norma si tratta di scatti di rito, molto spesso prefissati in partenza.   

Photo Credits: Chasewild

Stile 2 – Servizio Fotografico Reportage

Racconta, in maniera reale e spontanea, gli eventi così come si presentano. Chi fotografa non chiede di posare in un certo modo e scattando è come se rubasse un pezzo di realtà. Da qui il concetto di reportage. Allo stesso tempo, le foto in posa non scompaiono del tutto, anzi, di queste si privilegiano attimi di spontaneità. Ad esempio, i fotografi coglieranno l’istante prima di uno scatto mentre l’invitato si sta sistemando l’abito.

Photo Credits: Lyndsey Goddard

Stile 3 – Servizio Fotografico Artistico

In questo caso il fotografo esprime il proprio modo di fotografare eventi e circostanze all’interno del matrimonio. Nel fotografare privilegia quello che è, che accade. Ciò che conta non è tanto la scena del matrimonio quanto il piano, la messa a fuoco, la scelta della prospettiva: tutte le immagini hanno una loro bellezza al di la del fatto che si tratti di un matrimonio. Solitamente questo stile si accompagna al foto-giornalismo, ci sono scatti rubati. Allo stesso tempo, è come se più importante del soggetto siano tutti quei tecnicismi che rendono l’immagine artistica. Questo stile prevede una post produzione accentuata, da molta importanza all’impatto dei colori, ai contrasti, alla saturazione. L’effetto finale è caratterizzato da un impatto visivo molto forte e tanto distante dalla realtà che vedi con gli occhi.

  Photo Credits: Jonathan Borba 

Stile 4 – Servizio Fotografico Moda

Le foto di questo stile sono molto simili a quelle di un set fotografico, alcuni scatti, ad esempio, riguardano dettagli come particolari delle scarpe, gioielli, fedi ecc..  In alcuni casi il fotografo chiede espressamente di entrare sotto un determinato fascio di luce per enfatizzare e teatralizzare il momento oppure chiede di assumere determinate posizioni. Il tutto ricorda molto la realizzazione di shooting fotografici di moda.

Photo Credits: Analise Benevide

E voi, quale di questi stili sceglierete per le vostre nozze? Raccontatelo nei commenti qui sotto. A presto!

Leave a Reply